biancaContattiMappa del sitoEntrabianca

piracciniNata a Latina, è stata nominata uditore giudiziario con D.M. 12/11/81 e ha conseguito la settima valutazione di professionalità a partire dal 12/11/ 2009.

Ha svolto le funzioni di sostituto procuratore della Repubblica nell’ufficio della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Forlì fino al 1993, e le funzioni giudicanti presso il Tribunale di Forlì fino al 31/1/98.

A partire dall'1/2/1999, è stata collocata fuori ruolo per essere destinata al Consiglio Superiore della Magistratura con funzioni di magistrato segretario, dove si è occupata prevalentemente di questioni attinenti all’organizzazione degli uffici giudiziari.

E’ stata poi destinata all’Ufficio del Massimario della Corte di Cassazione con funzioni di appello e a partire dal 12 luglio 2006 le sono state conferite le funzioni di legittimità ed è stata assegnata alla Prima Sezione penale della Corte di Cassazione.

Con delibera del CSM del 17/2/2010 è stata nominata componente della Struttura tecnica per l’organizzazione, istituita ai sensi dell’art. 29 ter del Regolamento del CSM, e dalla sua istituzione svolge la funzione di coordinatrice di detta struttura. In tale veste è componente del Comitato paritetico CSM e Ministero della Giustizia avente lo scopo di affrontare le questioni di stretta competenza della VII Commissione consiliare ed è componente del Comitato di Progetto del Protocollo d'intesa fra il Ministro per la Pubblica Amministrazione e l'Innovazione e Consiglio Superiore della Magistratura, per lo sviluppo di azioni congiunte volte ad accrescere la cultura della valutazione delle performance ed il miglioramento qualitativo dei servizi della giustizia italiana.

Con delibera del 11 aprile 2012 è stata collocata fuori dal ruolo organico della magistratura per svolgere le funzioni di Segretario generale della Scuola Superiore della magistratura.

Go to top