biancaContattiMappa del sitoEntrabianca

HomeOrgani

Gli organi della scuola

Gli organi della Scuola sono il Presidente, il Comitato direttivo e il Segretario generale.

Il Presidente è eletto, ogni due anni, fra i componenti del Comitato direttivo ed ha le funzioni di convocarlo e presiederlo, fissando l’ordine del giorno e dirigendo i lavori. Il Presidente ha rappresentanza legale della Scuola e adotta eventuali provvedimenti d’urgenza, salvo ratifica.Nelle sue funzioni, il Presidente è coadiuvato e sostituito da due Vicepresidenti, uno magistrato e l’altro “laico”, che restano in carica un anno.

Il Comitato direttivo è composto da dodici membri nominati in parte dal Consiglio Superiore della Magistratura e in parte dal Ministro della Giustizia. Dei suoi membri, sette provengono dalla magistratura, tre sono professori universitari e due avvocati. Possono essere nominati anche magistrati o professori in quiescenza.

Il Comitato direttivo è l’organo che assume tutte le decisioni relative all’andamento della Scuola, determina i programmi di formazione di ogni settore e nomina i docenti e gli altri collaboratori.

Il Segretario generale è nominato dal Comitato direttivo fra magistrati o dirigenti amministrativi. È il responsabile della gestione amministrativa della Scuola e provvede all’esecuzione delle delibere del Comitato direttivo. Rientra altresì nelle attribuzioni del Segretario generale la predisposizione della relazione annuale sull’attività della Scuola e del progetto del bilancio di previsione e di quello consuntivo da sottoporre al Comitato direttivo per l’approvazione.

Go to top