biancaContattiMappa del sitoEntrabianca

HomeFormazione permanenteFormazione permanente anno 2013P13071 Diritto al silenzio e diritto al contraddittorio

P13071 Diritto al silenzio e diritto al contraddittorio

Il modello processuale ispirato al modello accusatorio è certamente incentrato sul contraddittorio nella formazione della prova inteso sia come metodo sia quale diritto dell’imputato: sia per la Convenzione europea dei diritti dell’uomo sia per la nostra Costituzione va esclusa la possibilità di affermare la responsabilità di un soggetto qualora non abbia avuto la possibilità di confrontarsi con il suo accusatore. Tuttavia il processo penale è governato anche dal diritto al silenzio di cui gode l’imputato e la figura ad esso assimilata nella fase delle indagini. Scandagliare il modo con il quale il legislatore ha cercato di comporre questa apparente antinomia è l’oggetto del corso che non potrà prescindere dall’evoluzione che la disciplina ha subito dalla genesi del codice ad oggi, attraverso gli interventi della Corte costituzionale e del legislatore.

 

Go to top