biancaContattiMappa del sitoEntrabianca

HomeFormazione permanenteFormazione permanente anno 2013P13064 Adeguatezza e proporzionalità nelle misure cautelari

P13064 Adeguatezza e proporzionalità nelle misure cautelari

L’incontro ha lo scopo di approfondire le tematiche concernenti i criteri di scelta delle misure cautelari personali, sia con riferimento alla loro fase genetica che a quella della loro successiva “gestione”, ai fini del mantenimento ovvero di una loro revoca o sostituzione, anche in sede di controllo spettante al tribunale delle impugnazioni de libertate.
Nell’esaminare la materia sarà privilegiato lo studio degli approdi ermeneutici cui sono pervenute, da un lato, la Corte costituzionale, attenta ad evitare che i vincoli imposti dal legislatore, mediante la operatività di presunzioni iuris et de iure, finiscano per svilire i poteri di sindacato del giudice; da altro lato, la Corte di cassazione, intenta a proporre, nell’esercizio della sua funzione di nomofilachia, soluzioni interpretative di sistema, soprattutto con riferimento ai rapporti tra proporzionalità delle misure cautelari e durata del processo penale.

 

Go to top