biancaContattiMappa del sitoEntrabianca

HomeFormazione permanenteFormazione permanente anno 2018FormazioneFormazione PermanenteFormazione Permanente anno 2018T18018 Due ruoli a confronto: il giudice ed il pubblico ministero nel settore della crisi d’impresa. Necessità di coordinamento ed interdisciplinarietà della funzione

T18018 Due ruoli a confronto: il giudice ed il pubblico ministero nel settore della crisi d’impresa. Necessità di coordinamento ed interdisciplinarietà della funzione

Il corso è destinato alla partecipazione di pubblici ministeri e giudici civili, ed in particolare di giudici delegati ai fallimenti, giudici del tribunale delle imprese e giudici dell’esecuzione, con il fine di potenziare le rispettive competenze tecniche (anche extragiuridiche) e di migliorare l’organizzazione del lavoro, mediante la proposta di modelli organizzativi, protocolli e prassi virtuose condivise tra uffici di Procura e Tribunali.

Sarà dato spazio all’analisi delle procedure e delle pratiche utili a favorire l'emersione tempestiva della crisi di impresa, e dunque gli effetti di un tempestivo intervento degli organi giudiziari: dal contenimento dei dissesti alla riduzione del contenzioso originato dall’imprenditore insolvente.

Saranno oggetto di specifiche analisi l’intervento del pubblico ministero, le segnalazioni ex art. 7 della legge fallimentare da parte del giudice civile e l’istituto delle misure di allerta, la cui introduzione nell’ordinamento è prevista dalla normativa recentemente approvata, che delega il Governo a riformare il r.d. n. 267 del 1942.

Al rinnovato agire del pubblico ministero deve corrispondere un maggior dialogo delle Procure con i giudici: verranno condivisi sia metodi organizzativi per i giudici (ad esempio, prassi comuni sui poteri istruttori del giudice delegato in fase prefallimentare e sulla rilevazione dell’insolvenza dai vari procedimenti civili), sia protocolli di intesa e prassi condivise tra i singoli uffici di procura e i tribunali.

Una sessione sarà dedicata alla recente approvazione della legge delega di riforma delle discipline della crisi di impresa e dell'insolvenza.

Caratteristiche del corso:

Area: civile l

Organizzazione: Scuola superiore della magistratura - Struttura decentrata della Corte d’appello di Cagliari; durata: quattro sessioni (due giorni); metodologia: mista (relazioni frontali, dibattito, gruppi di lavoro ed eventuale tavola rotonda); numero dei partecipanti e composizione della platea: cinquanta  magistrati ordinari con funzioni civili, in servizio presso distretti diverso da quello di Cagliari,  oltre a magistrati ordinari e onorari di quel distretto, entro il numero e secondo i criteri di ammissione stabiliti con la Struttura organizzatrice.

Eventuali incompatibilità: nessuna.

Sede e data del corso: Cagliari, Palazzo di giustizia, 27 giugno 2018 (apertura lavori ore 15.00) – 29 giugno 2018 (chiusura lavori ore 13.00).

Go to top