biancaContattiMappa del sitoEntrabianca

P18044 - L’ordinamento giudiziario

Rimane di fondamentale importanza per tutti i magistrati, in particolare per i più giovani, e viene perciò riproposta, una riflessione sull’ordinamento giudiziario vigente, nell’attuale sua conformazione, come definita dalle leggi, dalla normazione secondaria del Consiglio Superiore della Magistratura e dalle prassi.

Saranno approfondite le funzioni principali del governo autonomo, con particolare riguardo alle valutazioni di professionalità, al conferimento degli incarichi direttivi e semidirettivi ed alle procedure di conferma, alla responsabilità disciplinare ed al ruolo ispettivo del Ministero della Giustizia, alla mobilità dei magistrati ed agli incarichi extragiudiziari in loro favore.

Interventi specifici saranno dedicati ai temi organizzativi: l’organizzazione tabellare, l’analisi e la gestione dei flussi degli affari ed i progetti organizzativi, l’organizzazione degli uffici requirenti, anche alla luce della recente circolare approvata dal Consiglio superiore della magistratura.

Quest’anno i temi specifici saranno per la prima volta esaminati anche nell’ottica di una necessaria verifica dell’avvenuto raggiungimento dell’uguaglianza di genere in magistratura.

Al fine di favorire un confronto “informato”, sarà garantita la partecipazione ad un rappresentante per ogni consiglio giudiziario e ad un componente del consiglio direttivo della Corte di Cassazione.

Area: comune l

Organizzazione: Scuola superiore della magistratura; durata: quattro sessioni (due giorni e mezzo); metodologia: mista (relazioni frontali, dibattito e eventuale tavola rotonda); numero complessivo dei partecipanti: novanta; composizione della platea: ottantasei magistrati ordinari (dei quali almeno 26 componenti di Consigli giudiziari, uno per distretto di Corte d’appello - in caso di pluralità di domande provenienti dallo stesso distretto, la scelta tra i richiedenti, nell’ambito della quota riservata, seguirà i criteri generali di selezione dei partecipanti ai corsi – ed un componente del Consiglio direttivo della Corte di Cassazione), oltre a quattro avvocati.

Eventuali incompatibilità: saranno postergati rispetto ad ogni altro richiedente coloro che risultino essere stati ammessi al corso P17021.

Sede e data del corso: Scandicci, Villa di Castelpulci, 4 giugno 2018 (apertura lavori ore 15.00) –  6 giugno 2018 (chiusura lavori ore 13.00).

Go to top