biancaContattiMappa del sitoEntrabianca

HomeFormazione permanenteFormazione permanente anno 2018FormazioneFormazione PermanenteFormazione Permanente anno 2018P18038- La responsabilità civile dei magistrati. Un primo bilancio sulla nuova legge: istruzioni per l’uso e casistica

P18038- La responsabilità civile dei magistrati. Un primo bilancio sulla nuova legge: istruzioni per l’uso e casistica

La nuova legge sulla responsabilità civile dei magistrati costituisce una preziosa occasione per un rinnovato confronto sul tema.

L’esame della casistica e l’indagine sulle ipotesi delineate dal legislatore della riforma potrà essere di giovamento anche per tracciare un quadro analitico delle nuove forme di responsabilità e delle fattispecie colpose.

Sarà importante discutere sulla nuova tipizzazione di alcune figure colpose quali «la violazione manifesta della legge e del diritto dell’Unione Europea» ovvero «il travisamento del fatto o delle prove», e riflettere sulle prospettive di applicazione della legge, nell’ottica di fornire al magistrato tutti gli strumenti per esercitare al meglio, con competenza e dedizione, le funzioni giurisdizionali.

Il coinvolgimento dell’Avvocatura dello Stato nell’approfondimento del tema, anche nei suoi risvolti pratici, costituirà una importante occasione di confronto.

Nel corso vi saranno anche specifici approfondimenti riguardanti i profili inerenti alla responsabilità contabile ed amministrativa, con il fine di tracciare un quadro completo del sistema di responsabilità che coinvolge la professione del magistrato anche nei suoi rapporti con il personale amministrativo.  Sarà trattato, in questa prospettiva, anche il tema delle procedure di accertamento del comportamento illegittimo, anche con riguardo all’attività ispettiva del Ministero della giustizia.

Area: comune l

Organizzazione: Scuola superiore della magistratura; durata: quattro sessioni (due giorni e mezzo); metodologia: mista (relazioni frontali, dibattito e eventuale tavola rotonda); numero complessivo dei partecipanti: novanta; composizione della platea: settantacinque magistrati ordinari (dei quali almeno cinquanta con funzioni giudicanti), dieci magistrati onorari (con funzioni giudicanti o requirenti), cinque avvocati.

Eventuali incompatibilità: nessuna.

Sede e data del corso: Roma, Sede del Consiglio superiore della magistratura, 21 maggio 2018 (apertura lavori ore 15.00) – 23 maggio 2018 (chiusura lavori ore 13.00).

Go to top