biancaContattiMappa del sitoEntrabianca

HomeFormazione permanenteFormazione permanente anno 2018FormazioneFormazione PermanenteFormazione Permanente anno 2018P18007 - Il processo civile telematico: le nuove funzionalità e le problematiche giuridiche (Prima edizione)

P18007 - Il processo civile telematico: le nuove funzionalità e le problematiche giuridiche (Prima edizione)

Da ormai quattro anni la Scuola superiore si è dedicata allo studio del processo civile telematico.

Inizialmente la formazione era rivolta all’addestramento pratico ed alla cosiddetta alfabetizzazione nell’uso di “consolle” e degli applicativi ministeriali. Dal 2017 si è deciso di adottare un “approccio di sistema”, che attrae nell’attività di formazione anche le questioni giuridiche, soprattutto in tema di notifiche e di documenti informatici, sollevate dalla applicazione del processo telematico. Questa impostazione sarà ripresa nel 2018, ma con maggiore apertura al confronto fra le esperienze dei diversi uffici sullo stato di attuazione del processo telematico, con l’obiettivo di censire i problemi emersi e di analizzare i possibili correttivi. Sarà inoltre prestata attenzione ai temi della qualità delle condizioni di lavoro e della creazione di una agenda virtuale per la gestione dei tempi processuali.

Al corso saranno ammessi anche i magistrati onorari, in quanto destinatari di nuove competenze a seguito della riforma introdotta dalla legge n. 57 del 2016, con riguardo a materie per le quali i giudici togati usufruiscono abitualmente della gestione dei fascicoli per il tramite del processo civile telematico. Anche per questa ragione, oltre che in base ai dati ricavati dal flusso delle domande presentate per il 2017, il corso sarà tenuto quest’anno in due edizioni.

Caratteristiche del corso:

Area: civile l

Organizzazione: Scuola superiore della magistratura; durata: quattro sessioni (due giorni e mezzo); metodologia: mista (relazioni frontali, dibattito, gruppi di lavoro ed eventuale tavola rotonda); numero complessivo dei partecipanti: ottanta; composizione della platea: quarantacinque magistrati ordinari addetti a funzioni giudicanti civili, trentacinque giudici onorari addetti alle funzioni giudicanti civili.

Eventuali incompatibilità: saranno postergati rispetto ad ogni altro richiedente coloro che risultino essere stati ammessi ai corsi P17028 e P17040, e saranno esclusi gli ammessi alla seconda edizione del corso presente.

Sede e data del corso: Scandicci, Villa di Castelpulci, 5 febbraio 2018 (apertura lavori ore 15.00) – 7 febbraio 2018 (chiusura lavori ore 13.00).

Go to top