biancaContattiMappa del sitoEntrabianca

P18004 - La psicologia del giudicare

Corso tradizionale sul rapporto psicologico tra il magistrato, sia civile che penale, inquirente o requirente, e il lavoro giurisdizionale. La “solitudine del giudice” sta nel fatto egli deve valutare il fatto secondo diritto, ma anche rapportandosi con la complessa realtà riflessa nel processo. Dunque deve interrogare la sua coscienza, il che chiama in causa la sua morale, la sua percezione della vita, la sua interiorità persino. Deve essere “terzo”, certamente, e dunque limpidamente neutrale, ma al tempo stesso vivere e “sentire” in una dimensione sociale. Distanziarsi dalla realtà, ma al tempo stesso non separarsene. E la realtà non è mai oggettivamente definita: conoscerla è frutto di un complesso rapporto, nel quale entrano in gioco molti fattori, anche e principalmente soggettivi: in definitiva la soggettività stessa del giudice, la sua personalità, le sue emozioni, la sua psiche.

Di qui lo scopo del corso, che è quello di approfondire, con l’aiuto delle scienze cognitive e delle neuroscienze, se e come le emozioni, i meccanismi mentali di carattere intuitivo o i pregiudizi possano influenzare la percezione della realtà processuale, l’apprezzamento delle prove e la psicologia del giudizio. Se, in particolare, la psicologia possa aiutare il giudice ad evitare errori del proprio ragionamento.

Una sessione sarà dedicata ad un ulteriore versante della psicologia nei tribunali, quello della sua capacità di supporto all’organizzazione del lavoro e, tra l’altro, alla gestione dello stress.

Caratteristiche del corso:

Area: comune l

Organizzazione: Scuola superiore della magistratura; durata: quattro sessioni (due giorni e mezzo); metodologia: mista (relazioni frontali, dibattito, gruppi di lavoro ed eventuale tavola rotonda); numero complessivo dei partecipanti: novanta; composizione della platea: settantacinque magistrati ordinari, dieci magistrati onorari, cinque avvocati.

Eventuali incompatibilità: saranno postergati rispetto ad ogni altro richiedente coloro che risultino essere stati ammessi ai corsi P17020 e P17045.

Sede e data del corso: Scandicci, Villa di Castelpulci, 24 gennaio 2018 (apertura lavori ore 15.00) – 26 gennaio 2018 (chiusura lavori ore 13.00).

Go to top