biancaContattiMappa del sitoEntrabianca

HomeFormazione permanenteFormazione permanente anno 2017T17024 - Il principio del ne bis in idem tra diritto interno, diritto dell’Unione Europea e Convenzione europea dei diritti dell’uomo.

T17024 - Il principio del ne bis in idem tra diritto interno, diritto dell’Unione Europea e Convenzione europea dei diritti dell’uomo.

A seguito della sentenza della Corte europea dei diritti dell’uomo Grande Stevens c. Italia, dei successivi sviluppi della giurisprudenza costituzionale (si vedano in particolare le sentenze n. 102 e n. 200 del 2016), nonché dell’ordinanza della Corte di Giustizia 15 aprile 2015 in causa C-497/14, si è creata una situazione di grande incertezza in merito alla sanzione applicabile nelle ipotesi in cui, per lo stesso fatto, siano previsti diversi tipi di sanzione, con possibilità di rilevanti contrasti giurisprudenziali. In attesa di una risposta adeguata del legislatore, ricade sul giudice comune – civile, tributario, penale – la difficile gestione, anche alla luce della giurisprudenza della Corte europea dei diritti dell’uomo e della Carta di Nizza, di vicende processuali nelle quali uno stesso soggetto sia assoggettato, per il medesimo fatto, a sanzioni di natura distinta all’interno di procedimenti di diverso tipo. Il corso si pone l’obiettivo di affrontare lo studio del fenomeno in chiave interdisciplinare, e sarà organizzato con un taglio pratico e dialogico.

Sede e data del corso: Roma, Corte di Cassazione, Aula Magna,4-6 ottobre 2017.

 

 

Go to top