biancaContattiMappa del sitoEntrabianca

HomeFormazione permanenteFormazione permanente anno 2017T17017 - La devianza minorile nella prospettiva di tutela interna ed internazionale

T17017 - La devianza minorile nella prospettiva di tutela interna ed internazionale

La devianza indica un insieme di comportamenti, non necessariamente criminali, che infrangono il complesso dei valori che, in un dato momento storico e in un determinato contesto sociale, risultano validi e fondanti in base alla cultura del gruppo sociale dominante. L’aspetto più noto della devianza minorile riguarda l’inserimento degli adolescenti, in contesti di particolare degrado, nei circuiti della criminalità organizzata, da cui sono cooptati per commettere reati predatori e di sangue. E tuttavia, accanto alle manifestazioni criminali, che sovente maturano in situazioni di svantaggio socio-economico e culturale, sono in aumento i comportamenti antisociali espressivi del “malessere del benessere”, in quanto legati al disagio relazionale del minore nei contesti di appartenenza, quali la famiglia e la scuola (maltrattamenti, cyberbullismo). La percezione allarmistica, veicolata anche dai media, di questi comportamenti rischia di favorire una risposta “emergenziale”, ossia di mero contenimento, mentre la devianza minorile è fenomeno multiforme e richiede interventi sistemici.

 Il corso propone un confronto tra le diverse esperienze, anche internazionali, su questi temi ed una riflessione sugli strumenti e le metodologie di prevenzione e recupero. Particolare attenzione sarà riservata agli istituti di giustizia riparativa nonché ai percorsi di risocializzazione che trovano nel penitenziario minorile di Nisida – tra i più all’avanguardia in Europa - luogo di feconda sperimentazione e verifica.

Sede e data del corso: Isola di Nisida (NA), 15-16 giugno 2017.

Go to top