biancaContattiMappa del sitoEntrabianca

HomeFormazione permanenteFormazione permanente anno 2017P17065 - Evoluzioni e attualità del sistema delle fonti del diritto

P17065 - Evoluzioni e attualità del sistema delle fonti del diritto

La stagione legislativa degli anni ’70, vista retrospettivamente, fu un ottimo esempio di capacità tecnica nella redazione di complessi normativi che trasformavano profondamente ambiti di solidissima tradizione (diritto del lavoro, diritto di famiglia, ecc.). Fosse legislazione che novellava, o che interveniva con legge speciale, il risultato fu comunque mettere in crisi il modello otto-novecentesco di codice civile. In seguito si è assistito a una progressiva polverizzazione degli strumenti legislativi, con mutamenti terminologici e di tecnica normativa. Questo processo ha coinvolto e necessariamente coinvolgerà sempre più l’attività giurisprudenziale. Di rado, ormai, il giudice applica semplicemente una norma, e piuttosto deve comporne i frammenti con fatica, attingendoli da fonti dello stesso o di altri livelli, interne ed esterne. Ciò aumenta la sua responsabilità, ma pure esalta la sua professionalità di giurista, anche attraverso la coscienza piena della dimensione evolutiva del diritto.

Il corso tratterà i problemi che gli operatori del diritto si trovano ad affrontare nel rapporto con un sistema di fonti nazionali e sovranazionali multilivello, ed in particolare col sistema di protezione dei diritti fondamentali, tenendo in considerazione il rilancio recente del tema “diritto giurisprudenziale” anche nell’ambito europeo continentale. Attenzione specifica sarà dedicata alla Carta dei diritti fondamentali dell’Unione Europea e alla sua applicazione da parte della Corte di Giustizia. Quest’ultima verrà considerata nelle sue “interazioni” con la Costituzione e con la giurisprudenza della nostra Corte costituzionale, nonché con la Convenzione europea e con la giurisprudenza della Corte europea dei diritti dell’uomo, anche alla luce della teoria della “massima espansione della tutela dei diritti fondamentali” (così la Corte costituzionale italiana, a partire dalla sentenza n. 117 del 2009). Un approccio casistico e pratico sarà invece dedicato alle ricadute delle interazioni tra fonti nazionali e sovranazionali sull’operato del giudice nazionale, stretto tra interpretazione conforme, disapplicazione e rinvio pregiudiziale alla corte costituzionale.

Sede e data del corso: Firenze, 11-13 luglio 2017.

Go to top