biancaContattiMappa del sitoEntrabianca

HomeFormazione permanenteFormazione permanente anno 2017P17004 - Le forme della colpevolezza: sul legame “morale” tra autore del fatto ed evento antigiuridico

P17004 - Le forme della colpevolezza: sul legame “morale” tra autore del fatto ed evento antigiuridico

Per quanto l’univocità del principio nel progetto dei codificatori sia stata nel tempo ridimensionata, per ovvie e doverose esigenze di adeguamento a Costituzione, il codice penale tuttora vigente è stato chiaramente costruito sulla responsabilità oggettiva quale criterio concorrente di imputazione del fatto lesivo, accanto a quello della colpa e del dolo. Alcune riforme legislative (ad esempio in materia di circostanze), e soprattutto l’impegno bonificatore della Corte costituzionale e della giurisprudenza comune, hanno grandemente ridotto l’ambito di applicazione della responsabilità oggettiva, che tuttavia ancora resiste in pieghe non marginali del sistema, come ad esempio la disciplina della preterintenzione e, in generale, quella dei reati aggravati dall’evento. La concreta irruzione sulla scena dell’art. 7 della Carta edu, così come interpretata a Strasburgo soprattutto (per quanto concerne l’Italia) con le sentenze Sud Fondi, ha avuto non tanto (o non solo) l’effetto di stabilire pienamente l’incompatibilità tra l’assetto democratico e garantista del diritto penale e le forme oggettive della responsabilità, quanto l’implicazione, assai concreta, di concretare anche sul piano delle sanzioni patrimoniali, largamente estese, il divieto di punizione senza lien moral tra l’autore del fatto e le conseguenze dannose o pericolose del fatto medesimo.

Si tratta di un processo lungo e complesso, non ancora esaurito, che il corso mira a ricostruire con ordine, chiarezza e completezza, negli esiti attuali e nei potenziali sviluppi. Nel quadro costituzionale e convenzionale così tracciato, sarà possibile inserire proficuamente riflessioni aggiornate sugli aspetti principali del principio di colpevolezza e delle relative forme, riguardo appunto alla preterintezione, all’imputazione oggettiva dell’evento, ed alle stesse attuali concezioni dominanti in tema di dolo e colpa.

Sede e data del corso: Scandicci, Villa di Castelpulci, 25-27 gennaio 2017

Go to top