biancaContattiMappa del sitoEntrabianca

HomeFormazione permanenteFormazione permanente anno 2016P16023 - La psicologia del giudicare

P16023 - La psicologia del giudicare

Si ripropone ancora una volta l’appuntamento formativo “generalista”, molto sollecitato dai magistrati sia civili che penali, sui temi della psicologia rilevanti per il lavoro giurisdizionale, tra i quali gli aspetti psicologici del ragionamento e dei processi decisionali e la psicologia della testimonianza, con riferimento ai temi del ricordo e dell’oblio.

In tali due ambiti saranno affrontate, in particolare, da un lato, le pressioni psicologiche cui il magistrato, pur nella sua terzietà e imparzialità, è sottoposto in relazione alla sua dimensione personale e talvolta emozionale, dall’altro, i profili psicologici della gestione dei gruppi e dell’interazione nei collegi.

Un ulteriore momento di riflessione che ha riscosso molto interesse nelle precedenti edizioni, e che sarà riproposto anche con apposite esemplificazioni, concerne le modalità di gestione delle situazioni psicologicamente gravose cui è sottoposto il magistrato (esposizione allo scrutinio pubblico, trattazione di questioni emotivamente pesanti, aggressioni da parte degli utenti) nel quadro di tutela per il benessere dello stesso in cui dovrebbero essere affrontate.

Castelpulci, 14-16 Marzo

Go to top