biancaContattiMappa del sitoEntrabianca

HomeFormazione permanenteFormazione permanente anno 2015P15054 - Lo straniero innanzi al giudice

P15054 - Lo straniero innanzi al giudice

Lo straniero che compare in giudizio non è solo un soggetto che ha diritto alla giustizia e alle garanzie giudiziarie in condizioni di eguaglianza rispetto a ogni altro, ma è prima di tutto un essere umano portatore di un vissuto, di una cultura, di una lingua, spesso di un’altra religione rispetto a quella della maggioranza, di costumi, di una situazione di vita che hanno a che fare con la sua qualità di non cittadino e di immigrato. Di ciò il giudice non può non tenere conto, non certo per applicare una giustizia differenziata su basi etniche, ma per conoscere e comprendere meglio la realtà fattuale su cui è chiamato a pronunciarsi e su cui il giudizio incide, e per favorire l’effettiva e corretta partecipazione al processo di tutti i suoi protagonisti. Per questo fa parte della formazione del giudice l’acquisizione di una “familiarità” con le caratteristiche della popolazione straniera che accede in vario modo alla giustizia. Il corso si propone di favorire tale formazione, con l’aiuto di magistrati, anche di altri paesi, con esperienza in questo campo, di esperti conoscitori delle diverse realtà, di esponenti delle comunità straniere in Italia e di associazioni e organismi operanti nel campo dell’integrazione sociale.

8-10 luglio

 

Go to top