biancaContattiMappa del sitoEntrabianca

HomeFormazione permanenteFormazione permanente anno 2014P14067 I reati contro i soggetti deboli

P14067 I reati contro i soggetti deboli

Da qualche tempo l’attenzione dell’opinione pubblica viene richiamata sul gravissimo fenomeno del femminicidio
e della violenza sui soggetti deboli.
La prevenzione di questi reati richiama non solo una più forte responsabilizzazione del pubblico ministero e del
giudice, ma interpella pure le competenze di polizia, carabinieri, operatori sociali e scolastici, associazioni di accoglienza
delle donne maltrattate, tutti chiamati a collaborare con la magistratura e a sollecitare l’attenzione sui
sintomi di possibili violenze, segnalando l’urgenza degli interventi capaci di prevenire le aggressioni.
Struttura e modalità di consumazione più ricorrenti; indici della pericolosità per la vita o l’incolumità del soggetto
passivo; valutazione dei comportamenti e individuazione delle misure più opportune per impedire la reiterazione;
misure cautelari e di precauzione, anche di contenuto economico: questi i temi da affrontarsi in un corso che
dedicherà anche attenzione al delicato problema del raccordo tra magistrati, enti e istituzioni per prevenire le
morti violente e, più in generale, la violenza verso le fasce deboli.

5 -7 novembre

Go to top