biancaContattiMappa del sitoEntrabianca

HomeFormazione onorariaFormazione magistratura onoraria 2016P16050 - Il linguaggio della giurisdizione

P16050 - Il linguaggio della giurisdizione

Il corso, confortato dal lusinghiero riscontro che hanno incontrato fra gli utenti le precedenti edizioni, prosegue la riflessione sul rapporto fra “linguaggio dei giudici” e “linguaggio comune”.

Si tratta di un rapporto che si declina essenzialmente nel segno della reciproca incomunicabilità; e cioè di un linguaggio concepito “per iniziati”, riservato a quanti abbiano “diritto di accesso” e indossino la veste giudiziaria; un lessico, in altri termini, che accentua la distanza tra gli operatori della giustizia e i cittadini, in nome dei quali è esercitata la giurisdizione.

Attraverso l’apporto di esperti linguisti, nel prestigioso scenario dell’Accademia della Crusca, il corso riproporrà, articolando l’approfondimento nei vari settori della giurisdizione, la domanda: come e per chi scrive (e parla) il magistrato?

Castelpulci, 23-24 giugno

Go to top