biancaContattiMappa del sitoEntrabianca

HomeDocumentazioneArchivio

Da Castel Pulci a Castel Capuano: corso a Napoli in tema di Convenzione di New York sull'arbitrato

castelcapuanoDopo il partenariato formativo con la Corte di cassazione (nella cui sede sono state svolte nel 2013 attività della Scuola di cui il primo presidente ha dato conto nella sua recente  relazione di inaugurazione - p. 169 –mentre altre iniziative avranno luogo nel 2014), grazie a nuove intese con il Ministero della giustizia la Scuola può ora disporre di strutture a Napoli nell’edificio monumentale di Castel Capuano. A titolo sperimentale, prenderà dunque avvio a Napoli il 17 febbraio un corso – nell’ambito del programma Help del Consiglio d’Europa – destinato a magistrati della Turchia; seguirà, sempre a titolo sperimentale, un corso di natura internazionale sulla Convenzione di New York in tema di arbitrato con inizio il 3 marzo, in collaborazione con l’ICCA, la Camera Arbitrale di Milano e l’AIA; sono disponibili 25 posti per i magistrati con interesse alla materia arbitrale di distretti diversi da Napoli, oltre ad alcuni posti per magistrati del distretto di Napoli. L’interpello, dopo autenticazione mediante password per l’accesso al sito della Scuola, è disponibile alla pagina relativa alle iniziative internazionali, visionando il corso FI14004 e cliccando “allegato”; è possibile avanzare istanza sino al 18 febbraio.

Interpello. Seminario di studi su “Lingua e processo”

frullone v2In collaborazione con il Dipartimento di scienze giuridiche dell’ Università di Firenze e l’Accademia della Crusca e presso la sua sede di Firenze, la S.S.M. organizza, in data 4 aprile p.v., un seminario sul linguaggio giuridico dal titolo “Lingua e processo. Le parole del diritto di fronte al giudice”.
L’incontro, cui parteciperanno linguisti illustri e magistrati, si articolerà secondo un programma che esaminerà le forme del linguaggio utilizzate nel corso del processo costituzionale, civile, penale e amministrativo. Nell’occasione è prevista anche una visita della  Villa Reale di Castello, prestigiosa sede dell’Accademia della Crusca (www.accademiadellacrusca.it).
La partecipazione è aperta a 50 magistrati (di cui 25 all’interno degli uffici del distretto di Firenze) con preferenza per chi non sia stato ammesso a corsi di formazione per l’anno in corso, selezionati secondo le modalità previste nella presentazione allegata.
All'esito della procedura di selezione, a fronte di 195 domande, si è definito l'elenco degli ammessi. La registrazione dell'incontro è on line al link:

https://www.youtube.com/playlist?list=PLDIgSs54Xx7gM8iJ5d9UjEu8rn6I001

 

Inaugurato l’anno formativo 2014

DSC01868 v2In data 27 gennaio 2014, presso la sede di villa Castel Pulci, è stato inaugurato l'anno formativo della Scuola, con l'intervento del presidente della Corte Costituzionale, del ministro della giustizia e del vicepresidente del C.S.M., alla presenza di numerose  autorità  nazionali e locali.
Nel corso della sua relazione il presidente della Scuola Valerio Onida, dopo aver dato lettura del messaggio augurale del Capo dello Stato, che ha espresso “apprezzamento per l’impegno, la professionalità e l’alto livello culturale che hanno caratterizzato il primo anno di funzionamento della nuova struttura” , ha riepilogato l'ampiezza dei programmi completati nel 2013, ringraziando i vari protagonisti istituzionali e quanti, all'interno della Scuola, hanno operato per raggiungere tale traguardo.
Tra le difficoltà che permangono ha menzionato il limitato numero di risorse umane, "vero  punto dolente" nella gestione della Scuola, che peraltro non ha impedito di garantire, alla quasi totalità dei circa 5000 magistrati che hanno avanzato richiesta, la partecipazione ad almeno un corso, contenendo nel contempo i costi di gestione.
Ha ricordato come la Scuola abbia raccolto e superato le sfide connesse alla gestione del nuovo modulo di tirocinio residenziale, che ha visto la presenza nel 2013 di ben 645 neomagistrati, mentre se ne avvicina l'immissione in servizio di circa altri 350.
Tra le iniziative innovative previste per il 2014 ha preannunciato l'offerta senza oneri per tutti i magistrati attraverso il portale della Scuola (in corso di restyling) della possibilità (secondo modalità di imminente diffusione) di:
a) consultare le principali riviste e banche dati giuridiche;
b) seguire corsi on line di inglese giuridico.
Il ministro della Giustizia, Anna Maria Cancellieri, ha parlato della Scuola come di una " straordinaria struttura con un direttivo che fa progetti straordinari", mentre il vicepresidente del C.S.M. Michele Vietti nel suo intervento ha evidenziato l'importanza della formazione professionale del magistrato ai fini della credibilità della funzione giudiziaria.
Il presidente della Corte Costituzionale Gaetano Silvestri ha chiuso i lavori ricordando la sua esperienza di docente presso la Scuola e sottolineando l'utilità del confronto che ha luogo nei corsi, dove magistrati provenienti da diverse realtà territoriali si confrontano proficuamente mettendo in comune le rispettive conoscenze.

PUBBLICATE LE AMMISSIONI AI CORSI DI FORMAZIONE PER IL 2014

Le domande di ammissione ai (78) corsi di formazione organizzati dalla Scuola superiore della magistratura per l'anno 2014 presso la sede di villa Castel Pulci, sono state 22.249, presentate da parte di ben 6.383 magistrati, un numero considerevolmente superiore a quello (circa 5900 utenti per un totale di 20791 richieste) riscontrato nel 2013.
Anche il numero elevato (2.251) di richiedenti l'ammissione ai 12 corsi territoriali, che costituiscono una delle novità della programmazione per il prossimo anno, è indice di positiva risposta all'offerta formativa predisposta dalla S.S.M.
Al link "graduatorie",dopo aver effettuato il login, della formazione permanente, all'interno del settore offerta formativa, sono consultabili gli elenchi dei magistrati ammessi alla partecipazione ad ogni singolo corso, selezionati secondo i parametri preventivamente indicati nella brochure di presentazione del programma, e delle rispettive liste di attesa.
Nonostante l'incremento del numero delle ammissioni, per la concentrazione tematica delle richieste (si rinvia in proposito all'elenco delle domande ripartito per corsi) non è stato possibile garantire a tutti i richiedenti l'ammissione ad almeno una iniziativa formativa, per cui sono 341 i magistrati che risultano esclusi; ad essi, come di consueto, sarà garantita prelazione per la partecipazione alle iniziative previste nel 2014 esterne al programma già pubblicato.
Di contro, sono 225 i magistrati che risultano ammessi a due iniziative formative.

Cerimonia inaugurale dell'anno formativo 2014 della Scuola

imagesCAU652K4Lunedì 27 gennaio, alle ore 12.30, presso la sua sede di villa Castel Pulci a Scandicci, la Scuola superiore della magistratura inaugura l'anno formativo 2014.
Sono previsti gli interventi del Presidente della Corte Costituzionale, del Ministro della Giustizia e del vicepresidente del Consiglio Superiore della Magistratura, oltre a quello del Presidente della Scuola, prof. Valerio Onida.
Per esigenze organizzative è prevista la partecipazione a invito.

Conferma corsi formazione permanente Anno 2014

Circolare obblighi formazione permanente 2014

La Scuola Superiore della Magistratura per l'anno 2014 ha individuato, tramite gara europea,un'unica struttura alberghiera dove ospitare i magistrati che parteciperanno all'attività di formazione permanente. Leggi la circolare.

Le funzioni predisposte per effettuare la conferma di partecipazione o revoca al corso a cui si è stati ammessi è disponibile nella sezione " I miei corsi"   dopo aver effettuato il login.

 

Altri articoli...

Go to top