biancaContattiMappa del sitoEntrabianca

HomeDocumentazioneArchivio

Delibera prenotazioni viaggi magistrati fuori ruolo e autorizzati a risiedere fuori sede e assegnati ad uffici a giurisdizione nazionale

Leggi il testo integrale della delibera del 23 luglio 2013

Il programma delle prime due settimane di tirocinio generico inquirente per i magistrati nominati con D.M. 2.5.2013

foto gruppo mot 2013Le prime due settimane di tirocinio generico presso la Scuola per i neomagistrati sono dedicate alla formazione relativa alle funzioni inquirenti. Attraverso un programma che comprende lezioni frontali, dibattiti ed approfondimenti in gruppi di lavoro, verranno esaminati alcuni dei principali istituti processuali collegati alle funzioni di pubblico ministero, cui seguiranno esercitazioni individuali con simulazioni di attività processuali e redazione di provvedimenti. Verrà dato spazio anche ai temi dell'organizzazione dell'ufficio del p.m. ed ai profili deontologici della funzione.
L' ultima sessione di questo primo modulo sarà dedicata al tema dell' esecuzione delle misure detentive e di quelle alternative alla detenzione, nonché alla presentazione (anche fruendo dell'esperienza di m.o.t. del precedente concorso) dello stage penitenziario, il primo che i magistrati in tirocinio svolgeranno nel loro percorso formativo, presso Istituti penitenziari del rispettivo distretto di provenienza .

Il programma delle settimane di tirocinio mirato civile per i magistrati in tirocinio (D.M. 8.6.2012)

fotoesternaLa sessione presso la Scuola Superiore della Magistratura riservata ai magistrati in tirocinio mirato che sono stati destinati alle funzioni giudicanti civili ripropone la struttura innovativa già sperimentata nelle settimane dedicate ai MOT destinati a funzioni requirenti.
Le funzioni giudicanti civili comprendono una pluralità di “mestieri”, a volte fra loro profondamente diversi, cui corrispondono esigenze formative variegate.

Individuazione dei tutori per il tirocinio dei m.o.t. (D.M. 2.5.2013)

fototutoti2013Designati i "tutori" che seguiranno i m.o.t. nominati con D.M. 2.5.2013 durante il periodo di tirocinio generico presso la Scuola.
A differenza di quanto operato nel tirocinio dei m.o.t. del precedente concorso, si è inteso "specializzare" i tutori in relazione al percorso tematico delle varie settimane di tirocinio, procedendosi pertanto alla selezione di magistrati, secondo la delibera approvata dal comitato direttivo della S.S.M., nell'ambito delle funzioni requirenti, giudicanti penali e civili, lavoro, fallimentare/esecuzione, ordinamentale/comunitario.

LA SQUADRA DEI MOT D.M. 8.6.2012 PASSA ALLA FINALE DEL CONCORSO "THEMIS"

Monica Mastrandrea, Luigi Pacifici e Chiara Salamone, rappresentanti dei magistrati in tirocinio italiani nominati nel 2012, hanno superato le semifinali del concorso "Themis" conclusesi in data 28 giugno 2013 a Budapest. La squadra della Scuola ha presentato, in lingua inglese, un elaborato scritto e una discussione orale, con supporto visuale, in tema di "deontologia giudiziaria". Ai giovani magistrati che hanno conseguito tale brillante risultato, e a tutti i loro colleghi di concorso, vanno i complimenti della Scuola, orgogliosa della loro bravura e preparazione, ed un forte "in bocca al lupo" per la finale, che disputeranno a Bucarest dal 21 al 25 ottobre prossimi, presso la Scuola rumena.

Il programma delle settimane di tirocinio mirato giudicante penale per i magistrati in tirocinio (D.M. 8.6.2012)

judgesAnche la sessione di tirocinio mirato dedicata ai magistrati destinati alle funzione di giudice penale si articola su un programma che vede distinti temi e metodologie didattiche delle sessioni mattutine rispetto a quelle pomeridiane.
Nelle prime, in seduta plenaria, si approfondiranno aspetti di carattere processuale attinenti al dibattimento, in quelle pomeridiane, invece, attraverso percorsi paralleli e distinti in gruppi di lavoro, il magistrato in tirocinio destinato a funzioni giudicanti penali potrà scegliere per ciascuna settimana - in ragione della rispettiva sede di destinazione - una delle tematiche proposte, riguardanti varie tipologie di reati (reati urbanistici e ambientali, reati commessi in violazione delle norme sulla sicurezza del lavoro, colpa medica, reati contro la P.A., violazioni della normativa in materia di stupefacenti, reati tributari e fallimentari, ecc.) e approfondirne le regole di valutazione probatoria, la giurisprudenza, le peculiarità dibattimentali, con metodologie casistiche e pratiche, coordinate da un esperto formatore.

I magistrati in tirocinio al Quirinale

fotoquirinaleNel solco di una oramai consolidata consuetudine in data 11 giugno 2013 tutti i 323 magistrati in tirocinio nominati con d.m. 8.6.2012, unitamente ai 10 vincitori del concorso speciale per la provincia di Bolzano, sono stati ricevuti al Quirinale dal Presidente della Repubblica.

Nel corso dell’incontro - presenti il vicepresidente del C.S.M. Michele Vietti, il presidente della S.S.M. Valerio Onida, consiglieri dell’organo di governo autonomo della magistratura e i componenti del comitato direttivo della Scuola - il Capo dello Stato, salutando i giovani magistrati, ha richiamato nel suo intervento quanto espresso durante il discorso di inaugurazione della sede di Scandicci della Scuola della magistratura in data 12.10.2012, ricordando come indipendenza, imparzialità ed equilibrio costituiscano i connotati essenziali della funzione giurisdizionale.

Altri articoli...

Go to top