biancaContattiMappa del sitoEntrabianca

Home

FIRMATO ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA SCUOLA SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA E L’ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI

logo linceiRoma, 25 ottobre 2017 - Approfondire le tematiche di maggiore impatto giuridico, sociale ed economico con la lente del giurista e del magistrato. Con questa finalità, il Presidente del Comitato direttivo della Scuola superiore della magistratura, Gaetano Silvestri, e il Presidente dell’Accademia nazionale dei Lincei, Alberto Quadrio Curzio, hanno firmato oggi, presso la sede dell’Accademia, una convenzione volta alla cura dell’attività di formazione e di studio nel settore delle scienze giuridiche, con particolare riguardo alle materie del diritto costituzionale, del diritto civile, del diritto penale e del diritto dell’economia.

Intervento del Presidente Silvestri

INCONTRO AL QUIRINALE CON I M.O.T. NOMINATI CON D.M. 03/02/2017

stendardo gr09 ottobre 2017 - Il Presidente della Scuola superiore della magistratura, Gaetano Silvestri, ha partecipato oggi al Quirinale, alla presenza del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, all’incontro con i magistrati ordinari in tirocinio nominati con D.M. 03/02/2017.

Presenti alla cerimonia, il Ministro della giustizia, Andrea Orlando; il Vice Presidente del Consiglio Superiore della Magistratura, Giovanni Legnini; il Primo Presidente della Corte di Cassazione, Giovanni Canzio; il Procuratore Generale della Corte di Cassazione, Pasquale Ciccolo; i componenti del Comitato direttivo della Scuola e del Consiglio Superiore della Magistratura.

Interpello per visita di studio presso Istituzione Europea

lding puzzle pieces - resizedLa Scuola ha il piacere di annunciare che, nell’ambito della collaborazione con la Rete europea di formazione giudiziaria, si rendera' possibile per i magistrati ordinari italiani partecipare ad una visita di studio organizzata presso l'Agenzia dell'Unione Europea per i Diritti Fondamentali (FRA).

L'interpello (che può leggersi qui) ha scadenza il 16 ottobre 2017 ore 18.00 e prevede la presentazione di una istanza informatizzata direttamente, attraverso un modulo “online", alla Rete europea di formazione giudiziaria. Si consiglia di non utilizzare la procedura negli ultimi giorni prima della scadenza, essendo prevedibili sovraccarichi del sito e possibili disservizi.

La presentazione della domanda “online” presuppone l’attenta lettura sia dell’interpello della Scuola italiana che dell’apposito “Tutorial” predisposto in allegato ad esso (ove, ad es., si danno istruzioni circa la corretta compilazione di alcuni campi del modulo informatizzato e si chiarisce che non debbono caricarsi documenti, benché il modulo informatizzato lo consenta).

Interpello per 13 posti Formatore Decentrato Magistrati TOGATI

logo

E' stato pubblicato l’interpello per l’acquisizione di disponibilità dei Magistrati di Professione   alla nomina di 13 posti di formatori decentrati per il biennio 2017-2018, relativamente al distretto di Bologna, Brescia, Firenze, Lecce, Milano, Potenza, Reggio Calabria, Roma, Salerno, Torino e Trieste.

La  domanda  potrà  essere formulata   a  partire dal  18 settembre ed entro il  30 ottobre  2017.

Per la consultazione del bando aggiornato, cliccare qui.

Interpello per 5 posti Formatore Decentrato Magistrati ONORARI


logoE' stato pubblicato l’interpello per l’acquisizione di disponibilità di Magistrati Onorari alla nomina di 5 posti di formatori decentrati per il biennio 2017-2018, relativamente al distretto di Brescia, Campobasso, Trento e Trieste.

La  domanda  potrà  essere formulata   a  partire dal  18 settembre ed entro il  30 ottobre  2017.

 Per la consultazione del bando aggiornato, cliccare qui.

CONFERENZA EASO (European Asylum Support Office) SUI MIGRANTI PROVENIENTI DAL PAKISTAN

SSMCon il presente messaggio informiamo che il 16 – 17 ottobre 2017, EASO (European Asylum Support Office https://www.easo.europa.eu/)  organizzerà a Roma una conferenza, in inglese e in italiano, sui migranti provenienti dal Pakistan e l’uso delle cosiddette COI (Country of Origin Information) riguardanti il Pakistan.

La conferenza prevede, oltre all’intervento di esperti, anche attività collaterali di discussione su questioni controverse e buone prassi con riferimento a situazioni riguardanti, tra l’altro, la pubblica sicurezza nelle diverse regioni del Pakistan, la presenza di gruppi insurrezionalisti, i conflitti religiosi e i matrimoni interreligiosi.

L’evento è rivolto esclusivamente ai magistrati che trattano la materia della protezione internazionale.

Si invitano dunque i magistrati della protezione internazionale, che siano interessati,  a presentare istanza di partecipazione direttamente ad EASO (dgdopitaly@easo.europa.eu ), che sosterrà le spese di partecipazione.

Si precisa che, trattandosi di attività organizzata da EASO, e non dalla SSM, i partecipanti saranno selezionati direttamente da EASO che trasmetterà agli ammessi un invito formale di partecipazione insieme ad ulteriori informazioni sul programma.

Nuovo corso di inglese giuridico e-learning per i M.O.T. DM 2017

lding puzzle pieces - resized

La Scuola superiore della magistratura propone un nuovo corso e-learning di inglese giuridico per i MOT (D.M. 2017) che partirà il 18 settembre 2017. Il corso è frutto dell’esperienza maturata in precedenti corsi di formazione iniziale di inglese giuridico per i MOT (DM 2016) e in due corsi per la formazione permanente (CIGEL). Le tematiche includono, fra l’altro, Being a Judge, the UK Supreme Court e EU Law. Coordinerà il corso il prof. Michael S. Boyd, affiancato dalla prof.ssa Cherryll Harrison.

Si precisa che il corso e-learning è da intendersi come attività di formazione obbligatoria.

Per i dettagli sulle modalità di iscrizione cliccare qui.

NUOVO CORSO DI INGLESE GIURIDICO E-LEARNING (CIGEL 2017-18)

logoLa Scuola superiore della magistratura propone un nuovo corso e-learning di inglese giuridico con materiali e tematiche completamente nuove, che partirà il 02 ottobre 2017. Il corso è frutto dell’esperienza maturata nei corsi di formazione linguistica inglese per i MOT e nei due corsi CIGEL 2014 e CIGEL 2015-16 per i magistrati ordinari. Il successo di questi corsi, e la necessità di riproporli ad una platea in parte coincidente con i partecipanti alle precedenti versioni, ci ha spinti a proporre un corso nuovo basato su materiali nuovi.  Le nuove tematiche includono fra l’altro: cross-border cooperation in criminal and civil matters, the European arrest warrant, cybercrime and data protection, migration and human rights, the US and UK supreme courts, Brexit and the legal issues, listening activities from TV programs (The good wife, The night of, etc.). Coordinerà il corso il prof. Michael S. Boyd, affiancato dalla prof.ssa Cherryll Harrison.

Per i dettagli sulle modalità di iscrizione cliccare qui

BANDO PER LA PARTECIPAZIONE A CORSI CON METODOLOGIA E-LEARNING

logo

Come già indicato sin dal momento della presentazione dell’attività formativa per l’anno 2017, la Scuola ha deciso di proseguire nell’esperienza dei corsi di formazione a distanza (e-learning).
Il modulo formativo, collaudato da tempo, si articola in una prima fase, della durata da sei ad otto settimane, che si svolge a distanza in via telematica e coinvolge i partecipanti in un dibattito guidato sui tema prescelti dall’esperto formatore. La seconda e conclusiva fase ha la natura di riunione plenaria dei partecipanti ed è finalizzata alla discussione conclusiva degli argomenti dibattuti nella fase a distanza ed alla formazione di un documento di sintesi. L’ammissione alla riunione plenaria è riservata a coloro che avranno pienamente partecipato alla fase a distanza ed il rilascio dell’attestato di partecipazione è riservato a coloro che avranno preso parte ad entrambe le fasi del corso.
La Scuola superiore della magistratura pubblica oggi un bando per la partecipazione a tre corsi e-learning, dei quali uno in materia di diritto del lavoro (P17099) ed uno in materia civile (P17100) riservati, ognuno, a 40 magistrati in tirocinio con funzioni di diritto del lavoro e civili degli ultimi due concorsi (D.M. 2.5.2013 e D.M. 20.2.2014), ed un terzo in materia penale (P17101) destinato a 40 magistrati ordinari con funzioni requirenti e giudicanti penali.


I magistrati interessati devono comunicare la propria disponibilità a partecipare ai corsi, cliccando qui, dopo aver eseguito il login,entro il 20 SETTEMBRE 2017.

Altri articoli...

Pagina 6 di 24

Go to top