biancaContattiMappa del sitoEntrabianca

Homepresentazione"Nel Ricordo di Vittorio Occorsio: vecchie e nuove frontiere nella lotta al terrorismo" - Il Presidente Gaetano Silvestri alla giornata di commemorazione e studio in memoria del giudice Vittorio Occorsio

"Nel Ricordo di Vittorio Occorsio: vecchie e nuove frontiere nella lotta al terrorismo" - Il Presidente Gaetano Silvestri alla giornata di commemorazione e studio in memoria del giudice Vittorio Occorsio

InterventoRoma, 18 luglio 2016 -  Si è svolta questa mattina, alla presenza del Capo dello Stato Sergio Mattarella, del Presidente del Senato Pietro Grasso e delle più alte cariche della magistratura italiana, presso la Procura generale della Corte d'Appello di piazza Adriana, la prima parte della giornata di commemorazione e studio in memoria del giudice Vittorio Occorsio, nel quarantesimo anniversario dell’agguato terroristico di cui fu vittima.
Organizzata dalla Scuola e dal CSM, la cerimonia ha avuto inizio con la scopertura di una targa commemorativa e l'intitolazione della biblioteca della Procura generale al giudice Occorsio ed è proseguita con gli interventi del Procuratore generale presso la Corte d'appello di Roma Giovanni Salvi, del giornalista e biografo Eugenio Occorsio, figlio del magistrato ucciso, del Presidente della Scuola Superiore della Magistratura Gaetano Silvestri, del Vice presidente del Consiglio Superiore della Magistratura Giovanni Legnini e del Guardasigilli Andrea Orlando.
La seconda parte della giornata si svolgerà al CSM e prevederà un momento di approfondimento che, oltre a rendere onore al magistrato ucciso, costituirà al tempo stesso l’occasione per riflettere sul ruolo della giurisdizione nel contrasto al terrorismo.

Intervento del Presidente della Scuola
Programma del corso

Go to top