biancaContattiMappa del sitoEntrabianca

HomepresentazioneINTERPELLO PER SCAMBI BILATERALI, SCAMBI SPECIALI E SCAMBI DI PRESIDENTI DI TRIBUNALI E PROCURATORI DELLA REPUBBLICA.

INTERPELLO PER SCAMBI BILATERALI, SCAMBI SPECIALI E SCAMBI DI PRESIDENTI DI TRIBUNALI E PROCURATORI DELLA REPUBBLICA.

lding puzzle pieces resized

La Scuola ha il piacere di annunciare tre nuovi interpelli per scambi tra autorità giudiziarie, che avranno luogo nella seconda metà del 2016 nell’ambito della collaborazione con la Rete Europea di Formazione Giudiziaria (EJTN).

Al riguardo, la Scuola pubblica oggi un primo interpello (che può leggersi qui) per scambi cosiddetti “bilaterali”, nell’ambito dei quali un Tribunale oppure un ufficio di Procura di uno Stato Membro dell’Unione Europea invia un gruppo di giudici o pubblici ministeri presso un Tribunale od un ufficio di Procura di un altro Stato Membro. L’ammissione allo scambio presuppone un accordo preventivo con l’istituzione ospitante e l’invio di un progetto, il cui contenuto è descritto nel bando. La riposta all’interpello dovrà pervenire, unitamente al progetto, all’indirizzo internazionale@scuolamagistratura.it entro le ore 18.00 del 12 luglio 2016.

Un secondo interpello contempla scambi “speciali” riguardanti i seguenti settori dell’attività giudiziaria: diritto dell’ambiente; diritto della concorrenza (antitrust); diritto d’asilo ed alla protezione internazionale; mediazione; diritto del lavoro. L’interpello (che può leggersi qui) è destinato a giudici e pubblici ministeri che esercitano attività giudiziaria nei settori indicati. La procedura per l’interpello prevede la presentazione di istanze “informatizzate” attraverso un modulo “online" disponibile nel sito internet della Rete Europea di Formazione Giudiziaria. Si consiglia di non utilizzare la procedura nel giorno di scadenza dell’interpello, essendo prevedibili sovraccarichi del sito e possibili disservizi. La presentazione della domanda “online” presuppone l’attenta lettura sia dell’interpello della Scuola italiana che dell’apposito “tutorial” in allegato ad esso (ove, ad esempio si danno istruzioni circa la corretta compilazione di alcuni campi del modulo informatizzato e si chiarisce che non debbono caricarsi documenti, benché il modulo informatizzato lo consenta). La scadenza per questo interpello è l’8 luglio 2016 ore 18.00.


Il terzo interpello (che può leggersi qui) prevede, per la prima volta nell’attività della Rete ed in via sperimentale, uno scambio riservato a Presidenti di Tribunale e Procuratori della Repubblica. Anche in questo caso la procedura per l’interpello prevede la presentazione di istanze “informatizzate” attraverso il modulo “online" disponibile nel sito internet della Rete Europea di Formazione Giudiziaria, in relazione al quale valgono le stesse indicazioni e raccomandazioni illustrate con riferimento all’interpello per scambi speciali. La scadenza per questo interpello è l’8 luglio 2016 ore 18.00.

Go to top